Tags

, , , , , ,

MARZANO ROBERTO è nato a Genova 7 marzo 1959, narratore e poeta “senza cravatta”, chitarrista, cantautore naif e bidello giulivo. Barcollando tra sentimento e visioni, verseggia di vagabondi e di prostitute, di amori folli, di ubriachi e dei quartieri ultrapopolari dov’è vissuto.

Ha pubblicato: “Extracomunicante. Dov’è finita la poesia?”- De Ferrari (2012); “Senza Orto né Porto”- Edizioni di Cantarena – QP (2013); “Senza Orto né Porto”- Bel-Ami Edizioni (2013); L’Ultimo Tortellino… e altre storie” (racconti) – Matisklo Edizioni (2013); “Dialoghi Scaleni” – Matisklo Edizioni (2014); “Come un Pandoro a Ferragosto” (romanzo) – Rogas Edizioni (2015).

Ha vinto il Premio Nazionale“ FITEL 2002” – Roma; la III Rassegna Letteraria “Monte Zignano 2008″ – Genova; la XXI Edizione Concorso Letterario “Don Lelio Podestà 2010” – Chiavari (Ge); la III Edizione del “Concorso Letterario Bel-Ami 2013” – Napoli; Premio Nazionale di Poesia “La Bormida al Tanaro Sposa 2014” – Mallare (Sv). Innumerevoli piazzamenti, “menzioni”, “premi speciali” e “segnalazioni”.

● Alcune poesie scelte: 

IL GIRO DELL’OCA

La distanza tra Stromboli e Stresa
è più corta di quel che si crede
e se il troppo tradisce un’ignobile tresca
prova a svenderla ai cani da muta d’orrore
scorticati sui ghiacci di ghiaia scabbiosa
raggirati in un giro dell’oca smarrita
che li coglie alle spalle da soma di pietra
con un tocco cruento di fiato e di sputi
lesto a spingerli nel baratro nero
dove il mare è di neve e la nave percorre
lunghe piste in curva perenne antioraria.

EVENTUALMENTE IMPROPONIBILE

Non dimenticare di scordarti di me
non appena svoltata nel buio dell’angolo
senza neanche un saluto
né uno sfiorarsi di dita
col dolce gusto ancor dentro le labbra
caldo bacio rubato in un impeto involontario
l’uno all’altra così d’improvviso
liberato dalle parole di circostanza
dall’incoerenza di conseguenze probabili
storia travolgente vertigine dipinta nell’aria
eventualmente… improponibile!

Tutti i diritti riservati all’autore

Advertisements