Tags

, , , , , ,

PORCELLI DANIELA nasce e vive a Bari. Dopo gli studi presso il liceo classico Quinto Orazio Flacco si è laureata in Giurisprudenza. È manager delle risorse umane avendo frequentato un master  in Human resources e avendo avuto esperienze professionali a riguardo in particolare nell’istituto dell’enciclopedia Treccani. È mediatrice civile e commerciale ed esperta di diritto ambientale e sensibile a tutte le problematiche dello sviluppo sostenibile. Già in età giovanile inizia a scrivere pensieri sparsi , frammenti di discorsi e successivamente in età adulta a comporre poesie. Lo scrivere rappresenta per lei una necessità primaria che le permette di riflettere sulla condizione umana. Nascono diverse pubblicazioni. Con la Gagliano Arte editore ha pubblicato: “Il rumore del mare”, silloge di 90 poesie, e “Passioni sospette”, noir sentimentale. Con la casa editrice romana  Pagine le antologie “Sentire”, “Poeti contemporanei” e “Vibrazioni”. Con la Casa editrice campana  Monetti Ragusa il micro romanzo “Il mito e l’eterna ricerca della conoscenza”, che ripercorre il viaggio e la figura di Ulisse, che rappresenta per la stessa il simbolo dell’inquietudine filosofica e morale dell’uomo contemporaneo . Con la Montecovello casa editrice “Vivo da poeta 2014”, “Vivo da poeta 2015”, “Racconti per il natale 2014” e “Racconti per il natale 2015”, “Fiabe e favole per il nuovo millennio 2015-2016”, Racconti  Antologia “Mille parole”, e la silloge poetica di 85 poesie “Le sfaccettature dell’anima”. Con la stessa casa è stata insignita nel dicembre 2015 del premio Erato alla poesia con relativa menzione di merito. Con Opera 1 casa editrice ha pubblicato  Antologia numero 15. Con Aletti Editore l’antologia “Manche à vent”. Successivamente un’antologia con i poeti napoletani dal titolo “Un dito nella sabbia”; con l’editore Raffaele Bassano  “Il sentiero dell’amore” ed infine con lo scrittore Marino Monti , i coautori emiliani e l’ambasciatrice alla cultura francese Cecile Collot, “Tempo di Rinascita”, pubblicata nel gennaio 2016 e presentata nei relativi eventi. Nel febbraio 2016 ha collaborato con l’Antologica Atelier Edizioni alla pubblicazione dell’antologia “Mai più” e nell’aprile dello stesso anno con la stessa casa editrice come coautrice dell’Antologia “Oltre il Male” con cui ha partecipato al Book-city di Milano. Ha partecipato anche come coautrice dell’opera “I viali del pensiero poetico” per la quale le è stato conferito il Premio speciale della Proficuità Poetica della School of poetry. L’autrice ha anche ricevuto dal Comune di Napoli, col patrocinio della sesta municipalità la menzione di merito per il premio nazionale di poesia La Biblioteca il 13 Giugno 2015. La scrittrice è iscritta nell’Unione Mondiale dei poeti  e presente in Puglia in Poesia su Twitter ed su Youtube , nel canale Poeti e poesia sono presenti oltre 30 sue liriche recitate da attori romani e toscani tra cui “Simile ad un angelo”, “Il gioco della vita” etc. Dalla silloge “Il rumore del mare” è stata realizzata una rappresentazione teatrale-multimediale con l’utilizzo della body painting dal titolo “Poesia di colore, versi sulla pelle, danza e musica”. La poesia per l’autrice “è soffio ineffabile dell’anima mia e vivere senza di essa è brancolare nel buio della coscienza”.

● Alcune poesie scelte: 

OLTRE LA MORTE 

Riaffiorano le ossa
dalla mia pelle e le
livide ombre della
morte, mentre
intricati e vorticosi
giri di danza s’intrecciano
con la vita.
Io silenziosa ed ardita,
duello con il male
ed affronto la sorte.
Domani è solo un altro
giorno, mi ripeto.
Il mio riflesso fiero
mi sorride, mentre
solerte riprendo
il passo dopo la
tempesta.

SCIABORDIO DEL MARE 

Ora che sono fuori
dal mare odo le
onde sciabordare 
contro la bianca prua
di una nave.
L’aria freme e sento il mio
cuore battere
e pulsare.
Presto sorgerà il mattino,
portando un carico 
di nuvole rosa 
ed il sole comparirà sull’acqua 
innalzando con sé 
un nuovo giorno 
una nuova vita.

LADRA DI AMORE

Il nostro Amore
si presentava dolce,
misterioso ed intrigante.
L’ho afferrato con tutta
la voracità e con tutta
la mia forza.
Ladra di Amore ho
donato il fuoco
vivente del mio cuore
al mio uomo,
a noi, al mondo
intero ed ora noi
due siamo fuori
dall’oscurità, in pieno
sole, in piena luce,
in pieno Amore.

UNA OPPORTUNITÀ

La malattia anche la più
devastante è una opportunità.</Una opportunità per metabolizzare
il dolore e farne un punto
di forza.
La malattia non è 
un evento da temere
ma una opportunità
per quello che prima non
riuscivamo a vedere e forse
ad apprezzare.
Il dono di poter respirare,
di camminare, di mangiare
e di poter sorridere.

E il dono più grande
quello di esistere.

Tutti i diritti riservati all’autrice 

Advertisements