Tags

, , , , , ,


ABENANTE CARLA  nasce a Napoli,  è insegnante. Ha ottenuto riconoscimenti poetici tra cui il titolo di “Custode” del Paese della poesia, e  menzioni al merito.  Ha vinto due concorsi di poesia, ottenendo il primo premio. Ha pubblicato sia libri di poesia che di racconti. Ama scrivere, fin da piccola scriveva poesie e racconti, ha sempre avuto una fantasia e una creatività fervida. Partecipa dallo scorso anno, al Verseggiando sotto gli astri di Milano. Ha partecipato al Poetry slam Italia. Partecipa a corsi di scrittura creativa per mantenere viva la creatività. 

● Alcune poesie scelte: 

VESUVIO 

Nelle tue viscere
bolle il fuoco della vita,
roventi fiumi di lava,
sfrecciano i tuoi meandri,
nascosto ai tuoi piedi,
il segreto dei millenni,
bruci di anime innocenti,
aliti lingue di fuoco roventi,
taglienti, anelanti,
vogliose di saettare in libertà.
Freni i tuoi impeti,
incassa, nelle tue curve sinuose
i roventi bollori,
contieni la furia assassina
del fuoco, dei gas,
reprimi l’esplosione
a quando una nuova
alba, di un’era futura,
si affaccerà nel mondo
senza esseri viventi.

SARÒ FOLLE 

Sarò folle, 
quando riuscirò, 
a lasciarmi andare,
in un vortice di sensazioni, 
culminando nella brezza fresca,
profumata, avvolgente,
delle parole inutili,
senza senso, 
che accompagnano,
l’essere umano,
nella semplicità,
dell’essenza presenza.
Sarò folle,
quando camminerò
senza una meta,
girovagando per le
strade inoperose,
facili, diritte,
senza stimoli vivaci,
evanescenti, prive di
molteplicità culturali.
Sarò folle,
quando non sarò.

Tutti i diritti riservati all’autrice

Advertisements