A Sovico l’emozioni alle stelle durante Verseggiando “È per rinascere che siamo nati.”

Tags

, , , , , ,

Foto finale di gruppo

“Verseggiando sotto gli astri” non smette mai di emozionare… Sabato, il 13 aprile a Sovico, presso l’accogliente e gremita Sala Civica Aldo Moro, grazie all’ospitalità delle autorità locali tra cui il Presidente della ProLoco di Sovico Corrado Villa, l’Assessore alla cultura Liliana Saini e il Sindaco Alfredo Colombo, abbiamo vissuto un altro immenso momento di condivisione artistica. Ringraziamo le Autorità per l’affetto e la disponibilità nei nostri confronti, la poetessa Patrizia Varnier per l’impeccabile e preziosa collaborazione, ringraziamo gli straordinari artisti OSPITI SPECIALI per le loro magnifiche e sublimi esibizioni piene di passione e fine talento: il M° Francesco Parravicini, il cantautore Roberto Durkovic, il M° Umberto Bombardelli, l’attore Diego Ghisetti, il violinista Roberto Arnoldi e gli autori Barbara Rabita e Antonio Laneve per aver condiviso con noi l’emozione rinchiusa nelle note e nei versi del melologo “Sogni accelerati” ispirato ai testi tratti dal libro “Convergenze”.Ringraziamo tutti i meravigliosi Poeti per le loro lacrime di commozione e i sorrisi, il pubblico per il calore e l’entusiasmo dedicatoci. Ad maiora Carissimi!
Un abbraccio sincero di ringraziamento a Umberto Barbera per le foto ufficiali e a Luciano Di Sisto per i video e le foto. Siete stati e siete tutti Immensi! Vi siamo grati per questa serata. Alla prossima occasione! È per Verseggiare che siamo nati!

Izabella Teresa Kostka (ideatrice e coordinatrice del programma Verseggiando sotto gli astri)13.04.2019Foto di Umberto Barbera e Luciano Di Sisto.

Foto panoramica della Sala Civica Aldo Moro

Il pubblico

Il Sindaco Alfredo Colombo, il Presidente della ProLoco di Sovico Corrado Villa e l’ideatrice e coordinatrice del “Verseggiando” Izabella Teresa Kostka

L’Assessore alla cultura Liliana Saini e il Presidente della ProLoco Corrado Villa

La poetessa Patrizia Varnier

Il M° Francesco Parravicini

In ascolto…

Il poeta Francesco Saverio Bascio

La poetessa Lorenza Auguadra

Le poetesse Maria Teresa Tedde, Patrizia Varnier e Izabella Teresa Kostka

La poetessa Maria Teresa Tedde

Il poeta Giuseppe Leccardi

La poetessa Anna Vercesi

La poetessa Gianpiera Sironi

Il poeta e fotografo Umberto Barbera

Il cantautore Roberto Durkovic

La poetessa Massimiliana Pieri

La poetessa Giusy Guarino

Laboratorio di poesia di Lissone condotto da Giusy Guarino

La poetessa Giulia Rutigliano

La poetessa Rosalba Napolitano

La poetessa Giusy Trisolini

La poetessa Pasqualina Di Blasio

Pasqualina Di Blasio con Izabella Teresa Kostka

La poetessa Margherita Bonfilio

In ascolto…

Protagonisti dello spettacolo “Sogni accelerati”, da sinistra: il M° Umberto Bombardelli, il violinista Roberto Arnoldi, l’attore Diego Ghisetti, il poeta Antonio Laneve e la poetessa Barbara Rabita

Il M° Umberto Bombardelli

Il violinista Roberto Arnoldi

L’attore Diego Ghisetti

La poetessa Barbara Rabita

Il poeta Antonio Laneve

Foto finali

Izabella Teresa Kostka (ideatrice, coordinatrice e presentatrice del Verseggiando, poetessa)

Foto di gruppo

Foto di gruppo

Foto di gruppo 2°

Protagonisti del melologo “Sogni accelerati”

“Note di viaggio” di Ermanno Librasi, Daniel Kolle e Laura Zahira: un progetto fiabesco diventato spettacolo da togliere il fiato

Tags

, , , ,

” Gli scienziati dicono che siamo fatti di atomi, ma un albero mi ha sussurrato che siamo fatti di sogni, un’onda mi ha detto che siamo fatti di viaggi, un bambino che gioca con le fate mi ha raccontato che siamo fatti di meraviglia”.
(cit. Fabrizio Caramagna)

Siamo fatti di viaggi e sogni fiabeschi, di fragranze speziate e magia dei Paesi lontani, dove le donne velate con le loro danze sensuali dipingono davanti ai nostri occhi immagini surreali di sorprendente bellezza e raffinatezza. Sicuramente da un grande incanto è nata una coraggiosa e preziosa idea artistica dal nome “Sharg Uldusù” che: ” … propone progetti che hanno in comune l’amore per le musiche del vicino e medio Oriente con le possibili collaborazioni che ne possono derivare”. Un progetto che “… abbraccia una vasta area geografica che parte dall’ agorà Mediterraneo, il Mare Nostrum, ricco di storia e culture che abbiamo condiviso per secoli e che oggi ci appaiono così lontane. Uno sguardo rigorosamente laico che abbraccia l’arte e la bellezza, condividendo valori estetici di un mondo che si vorrebbe migliore (…)” cit. Ermanno Librasi, fonte originale http://www.sharguldusu.it/

Proprio all’interno dell’appena menzionato “Sharg Uldusù” è nato un incantevole spettacolo dal titolo “Note di viaggio”: un incontro magico di tre personaggi di estrema sensibilità e attitudine artistica, di tre straordinari professionisti del settore uniti dalla stessa passione e voglia di far conoscere attraverso un linguaggio musicale, canoro e del corpo le antiche e moderne culture del Mediterraneo, un connubio sublime di tre grandi personalità artistiche come Ermanno Librasi, Daniel Kolle e Laura Zahira. Nessuno può rimanere indifferente alla loro travolgente arte che racconta con estrema spiritualità e carisma il pellegrinaggio dell’umanità intera dall’Oriente all’Occidente, la storia e la ricchezza culturale di popoli lontani ma, allo stesso tempo, così vicini al Mare Nostrum.

Lo spettacolo “Note di viaggio”, con la sua prima ufficiale durante il programma “Verseggiando sotto gli astri di… Fagnano Olona” organizzato nell’ambito della rassegna “Percorsi Culturali”, ha lasciato tutto il pubblico senza fiato, con i cuori battenti all’impazzata e con gli occhi lucidi e stregati da cotanta bellezza.

La visione di “Note di viaggio” è un’emozione unica e imperdibile, consigliata a Tutti!

Izabella Teresa Kostka, Milano 2019

ERMANNO LIBRASI – Metal & Bass Clarinet, S. Sax, Balaban (Duduk Azerbaijan), Furulya (Flauto balcanico), Zurna (Oboe turco), EWI, Elettronica

Clarinettista di formazione classica, insegnante di Educazione musicale e organizzatore di eventi culturali e lezioni/concerto presso diversi istituti.
Si dedica successivamente allo studio della musica jazz e del saxofono esibendosi con numerosi gruppi e dirigendo la Saint Gregory Jazz Band, formazione di 21 elementi dedita allo swing.
Nei primi anni ’90 segue la svolta etnica intrapresa da molti artisti che praticano l’improvvisazione come possibile linguaggio di incontro tra culture musicali diverse. Collabora con parecchi gruppi multietnici dedicandosi allo studio di strumenti musicali appartenenti alle tradizioni araba, turca e persiana come Duduk, Zurna, Kaval, e Baglama. Compone e arrangia il repertorio del gruppo Armonia Mundi sui cd “ Cigana “ ed. Aria – 1998 e “Baladi “ ed. Mingus – 1999.
Insieme al musicista di Teheran Darioush Madani fonda l’Ensemble Karevan che, tra l’altro, accompagnerà lo scrittore Younis Tawfik nelle presentazioni del suo libro “ La Straniera “ ed. Bompiani.
Si esibisce col gruppo tedesco Embryo col quale registra una suite che vede la partecipazione del virtuoso cinese di erh-hu Xizhi Nie.
Con Zakaria Aouna, percussionista di Rabat, crea Sahara Karevan che propone musica arabo-andalusa con danza del ventre.
Nel 2002 conosce Fakhraddin Gafarov, virtuoso di Tar azero e già direttore del Conservatorio Nazionale di Baku, capitale dell’Azerbaijan. Da questo incontro nasce l’Ensemble Sharg Uldusù (Stella d’Oriente) che propone una accurata selezione di melodie del vicino e medio oriente in numerosi concerti sia in Italia che all’estero e registra i CD “Sarevan “ ed. Nuvole in Viaggio – 2004, “ Sahara Karevan “ ed. SK – 2005 e “ Ghel Ghel “ ed. SK-2008.
Il 2012 è l’anno dell’incontro con l’armonicista jazz Max De Aloe che invita l’Ensemble Sharg Uldusù al decimo Gallarate Jazz Festival.
Nasce così una proficua collaborazione che porterà alla fondazione di Sharg Uldusù 4Tet con il virtuoso di Oud Elias Nardi e il poliedrico percussionista Francesco D’Auria.

Ermanno Librasi, foto: Umberto Barbera

DANIEL KOLLE – voce e percussioni.

Nato a Douala in Camerun nel ‘69, Daniel Kollè è figlio di un pastore protestante e titolare di un diploma in filosofia e lettere. Fa le sue prime apparizioni musicali in Italia nel ‘96, collaborando con vari gruppi e associazioni di tendenze afro, etnico e tribali.
Dall’esperienza maturata nei cori delle zone centrali dell’Africa, si esibisce inizialmente come corista vocalista. Ben presto però arricchisce il suo messaggio musicale esibendosi contemporaneamente come vocalista-percussionista accompagnatore.
Nello stesso periodo approfondisce le sue conoscenze partecipando a vari corsi e seminari in prestigiosi istituti milanesi, come il C.P.M. (Centro Professione Musica) e la Civica Scuola Jazz affiancando personaggi come Giorgio PALOMBINO e Toni ARCO.
Quello di Daniel è un percorso acustico che vanta molte tappe, dalle collaborazioni con diversi ensemble musicali, alla costituzione della Bantu Band, gruppo con il quale ha partecipato a innumerevoli manifestazioni canore e Festival in tutta Italia, in Europa e in Sud America. Tra queste,una tappa di rilievo è stata il Festival in memoria di Lucio Battisti a Poggio Bustone (città natale del cantautore italiano)nel 2001, dove ha emozionato la platea con una versione afro del brano “Canto Libero“; ma anche il Tour europeo e quello brasiliano con il coro Cantosospeso, la cantante americana Liz Mc Comb, Mouna Mari della Tunisia, Angelique Kidjo del Benin, Sandro Cerino, Mauro Pagani e Luca Dell’Anna (Italia); Rubens de la Corte e Davi Vieira (Brasile), Kolon Kandya (Burkina Faso); Lazare Ohandja (Camerun); Mercan Dede (Turchia); Ermanno Librasi (Medio Oriente). Tutte situazioni nell’ambito delle contaminazioni world music. Tra i riconoscimenti ricevuti vi è il primo posto conquistato all’Extra Festival di Radio Popolare nel 2004 con i likembe, per la rivisitazione all’africana del celebre pezzo “Lo shampoo” di Giorgio Gaber.
Dal ’96 ad oggi, musicista docente, impegnato in educazione alla mondialità ed inter-culturalità in varie scuole, palestre e biblioteche sul territorio nazionale.

Daniel Kolle, foto: Umberto Barbera

LAURA ZAHIRA – danze orientali.

Laura Zahira è una danzatrice, coreografa e insegnante di Danze Orientali e Fusion.
Nasce a Milano con la passione per l’arte e la danza. Frequenta fin da bambina corsi di modern jazz, per approdare successivamente alla danza contemporanea. Alla ricerca di nuovi stimoli, frequenta anche corsi di hip hop, tango argentino e balli latinoamericani, ma la vera grande passione sorge dall’incontro con le Danze del Medio Oriente, avvenuto nel 2004. Avvicinatasi dapprima alla forma classica, la “Danza Orientale” (dall’arabo “Raqs Sharqi”), ha ampliato poi i suoi studi sui molti stili popolari e folckloristici del Medio Oriente, e sulla cultura musicale araba. Da queste basi si è sviluppato il suo interesse per le contaminazioni e per le fusioni contemporanee, tra cui l’Oriental Tango e la Tribal Fusion, spinta dalla ricerca di uno stile personale e libero, un cammino aperto e in dialogo tra Oriente e Occidente.
Laura è laureata in Filosofia e ha conseguito il diploma europeo di Istruttore di Danze Orientali ENDAS/CONI. Attualmente insegna presso ARCI NOVA di Nova Milanese (MB).

Laura Zahira, foto: Umberto Barbera

Laura Zahira, foto: Umberto Barbera

Frammenti dello spettacolo su YouTube, video: Luciano Di Sisto

• https://youtu.be/W46TXG6DxxE

• https://youtu.be/FviEICk0jbY

https://youtu.be/quq9MchahJU

“Verseggiando a Sovico” Ospiti Speciali: il M° Francesco Parravicini

Tags

, , , , ,

Francesco Parravicini

(By I.T.Kostka)

Tra gli Ospiti Speciali del prossimo incontro organizzato nell’ambito del programma culturale ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri…”, tra numerosi importanti personaggi del mondo artistico avremo piacere di ammirare e ascoltare il talentuoso e raffinato pianista cresciuto a Sovico, il M° Francesco Parravicini. La sua preziosa partecipazione all’evento sarà sicuramente molto apprezzata e attesa con grande entusiasmo, aggiungendo alla kermesse culturale un tocco di sublime bellezza.

In seguito la breve nota biografica dell’artista.

FRANCESCO PARRAVICINI ha iniziato lo studio del pianoforte presso la scuola media “G. Paccini” di Sovico (MB).
Dopo un periodo di studi presso il Liceo musicale “V. Appiani” di Monza, la Scuola civica di musica “G. Donizetti” di Sesto san Giovanni, il Conservatorio “G. Verdi” di Milano dove ha anche conseguito la maturità artistica ad indirizzo musicale, ha completato gli studi di composizione presso l’Istituto musicale “G. Donizetti” di Bergamo nonché il diploma di pianoforte presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma.
Ha al suo attivo numerose esecuzioni in pubblico sia in veste di solista che di accompagnatore nei più svariati ambiti e contesti musicali.
Insegna pianoforte, teoria, armonia, propedeutica presso l’Accademia Musicale Italiana di Monza e presso l’Associazione Voci Bianche di Agrate Brianza (MB), nonché come libero professionista.
È inoltre organista e voce di basso presso la parrocchia “Cristo Re” e Associazione Corale “Laudamus Dominum” di Sovico.
È anche autore di una raccolta di lezioni di propedeutica per i più piccoli.

QUANDO e DOVE:

Sabato 13 aprile 2019 ore 17.00 presso Sala Aldo Moro, viale Brianza 4, Sovico (MB).

Ingresso libero.

“Verseggiando a Sovico”: Conosciamo meglio tutti i protagonisti dello spettacolo “Sogni accelerati” con la musica del M° Umberto Bombardelli, ispirato ai testi di Barbara Rabita e Antonio Laneve

Tags

, , , ,

(by I.T.Kostka)

Il prossimo incontro nell’ambito del programma culturale ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri” ospiterà con gioia uno spettacolo ispirato ai testi tratti dal libro di Barbara Rabita e Antonio Laneve “Convergenze”, edito dalla casa editrice livornese CTL Editore. La musica dello straordinario e sorprendente compositore di altissimo rilievo artistico il M° Umberto Bombardelli, con la partecipazione dei talentuosi artisti di grande carisma tra cui Diego Ghisetti (attore) e Roberto Arnoldi (violino). Un’occasione imperdibile per conoscere un altro volto dell’arte, quello più contemporaneo e rivoluzionario, lontano dalla banalità del comune mercato pubblico.

Conosciamo meglio i nostri protagonisti:

• Il M° UMBERTO BOMBARDELLI (compositore)

Nato a Milano, ha studiato Organo, Direzione di Coro e Canto Gregoriano presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra. Si è diplomato in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida di Luigi Benedetti. Ha studiato Composizione con Pippo Molino e Niccolò Castiglioni. Ha seguito corsi di Composizione Informatica con i docenti del Centro di Sonologia Computazionale (CSC) dell’Università di Padova e si è laureato in Economia delle Aziende Industriali presso l’Università “Luigi Bocconi” di Milano.

Premiato e segnalato in diversi concorsi, nazionali ed internazionali di composizione, tra i quali “Castello di Belveglio”, “V. Bucchi” e “Nuove Musiche per Strumenti Antichi”, è tra gli autori contemporanei maggiormente eseguiti in Italia e all’estero, non di rado in sale e contesti di prestigio (Auditorium di Milano, Teatro Donizetti di Bergamo, Carnegie Hall di New York, Heliconian Hall di Toronto, Symphony Hall di Osaka, State Capella Concert Hall di San Pietroburgo – solo per citarne alcuni) e da parte di interpreti e ensemble di grande rilievo come Dèdalo Ensemble, Ensemble della Società Italiana Musica Contemporanea, New MADE Ensemble, Orchestra dei Pomeriggi Musicali, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Marco Rizzi, Paolo Carlini, Giulio Tampalini, Federico Mondelci, Mario Marzi, Gabriella Bosio, Orchestra I Solisti del’Accademia Nazionale di Musica – Astana (Kazakhstan), Orquesta de Camara de la Institucion – Messico, Ensemble Webern, ecc.

Numerose le pubblicazioni in cui sono presenti suoi interventi o riferimenti alla sua opera, dal saggio di Renzi Cresti contenuto nella collana Linguaggi della Musica Contemporanea (Guido Miano Editore, Milano, 2000), all’Enciclopedia Italiana dei Compositori Contemporanei (Pagano Editore, Napoli, 1999), al volume L’e(ste)tica della Bellezza, sempre di Renzo Cresti (Il Molo, Viareggio, 2007).

Nel 2005 Umberto Bombardelli è ammesso tra i soci della SIMC – Società Italiana Musica Contemporanea e nel 2013 del Fondo Internazionale “The Villa of Composers”.

Ha pubblicato con Edipan (Roma), Ricordi (Milano), Rugginenti (Milano), Flautando (Karlsruhe), Walhall (Magdeburg), Carisch (Milano), Ut Orpheus (Bologna), Sconfinarte (Milano), BAM (Ginevra), AB Editore (Milano -“Seven colours”, cd monografico, 2011), EMA Vinci Records (“Aura”, cd monografico, 2018).

È stato per otto anni Direttore Artistico e Didattico della Civica Scuola di Musica di Cinisello Balsamo (MI), organizzando le stagioni musicali “Percorsi…” , Musica in Auditorium e l’annuale Rassegna Corale. Nel 1998 ha fondato il Nomos Ensemble, dedicato allo studio e alla proposta del repertorio contemporaneo. Ha inoltre ideato e realizzato quattro edizioni della locale Rassegna Organistica. Nel 1993 ha ideato e diretto una serie di incontri-seminario tra docenti del Conservatorio russo “M. I. Glinka”, del Conservatorio di Milano e del Conservatorio di Bologna sui temi della didattica del contrappunto.
Presso l’Accademia “G. Marziali” di Seveso è stato ideatore e direttore artistico (2005-2015) della stagione “Musica&Musiche”, mentre dal 2005 è responsabile organizzativo del Concorso Internazionale di Composizione ed Esecuzione chitarristica “Città di Seveso”.

Ha tenuto master-class di composizione, storia della musica medioevale e letteratura organistica italiana antica presso il Conservatorio di Stato “M. I. Glinka” (Novosibirsk, Russia), dal quale è stato insignito – nel 1993 – del titolo di Professore Onorario.

Nella stagione 2016/17 è stato compositore in residence del Dèdalo Ensemble di Brescia.

Umberto Bombardelli

• ROBERTO ARNOLDI (violinista)

Roberto Arnoldi, figlio d’arte, nasce a Bergamo nel 1991 e inizia lo studio del violino all’età di sette anni. Nel 2010, contemporaneamente alla maturità psicopedagogica, si diploma in violino come candidato privatista per poi conseguire con il massimo dei voti, nel 2013, il diploma accademico di II livello in violino ramo solistico presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como. Ha partecipato come allievo attivo a masterclass con importanti nomi del concertismo quali Francesco Manara ed Enzo Porta; nel 2014 è stato ammesso al corso di perfezionamento di violino, presso l’Accademia Filarmonica di Bologna, tenuto del M° Cristiano Rossi, suo attuale insegnante. E’ risultato vincitore di diversi concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali si possono citare il “concorso di Castiglione delle Stiviere”, “E. Arisi” di Cremona, “Preatoni” di Garbagnate, “Concorso del Festival di Bellagio e del lago di Como”. Ha tenuto diversi concerti per violino solo con programmi che spaziano da Bach ai contemporanei; a questo proposito, recentissimi sono i successi di pubblico del recital, comprendente musiche di Bach, Locatelli, Rovelli, Paganini e Ysaÿe, che ha proposto prima a Cereseto nell’ambito della rassegna “Monferrato Classic Festival”, concerto recensito con parole di encomio dalla giornalista A.M. Bruno, e poi a Città Della Pieve all’interno della rassegna “Solstizio d’estate”. Suona in duo col pianista Gabriele Rota, con il quale si è esibito in importanti rassegne italiane ed estere, come “Aulos” di Lugano. Fortemente appassionato di musica contemporanea, ha eseguito, talvolta in prima assoluta, opere di importanti compositori viventi quali N. Arnoldi, U. Bombardelli, D. Koch. Proprio con questo repertorio ha, nel 2016, compiuto il suo debutto discografico, incidendo, per l’etichetta Map Classic, il cd “Music from a parallel world vol.3, New music for violin”, contenente musiche per violino solo di autori contemporanei.

Roberto Arnoldi

• DIEGO GHISETTI (attore)

Diego Ghisetti, nasce a Gazzaniga (BG) il 28/05/1971, muove i primi passi nell’attività artistica nelle scuole medie inferiori con piccole partecipazioni recitate.

Nel 1992 debutta come cantante solista in una band e partecipa a diversi concorsi canori nella bergamasca, cattura l’attenzione di attori e registi locali, che ne apprezzano la presenza scenica più che le qualità canore.

Nel 1996 viene ingaggiato da un coreografo, che ha bisogno di un attore per uno spettacolo che avrebbe debuttato da lì a pochi mesi. L’esperienza che avrebbe dovuto rappresentare un unicum diventa parte integrante nella vita dell’artista; Infatti da quel momento si divide tra canto e palcoscenico e sempre più spesso le cose viaggiano di pari passo.

Nel 1999 servizio civile presso la crocerossa e nel 2000 la laurea in Chimica Industriale.

Nell’estate del 2000, mentre invia Cv per lavorare come Chimico viene assunto come Animatore turistico in un Villaggio in Puglia.
Si occupa di intrattenere gli ospiti e di accompagnarli in gite organizzate.

Nel 2002 fonda con un’amica, Daniela Cassata, una sua compagnia la D&D.
La D&D nata come un gioco verrà assorbita nel 2015 da una associazione la Tre Tris di cui Diego sarà presidente fino al 2017.

Dal 2017, ad oggi, è docente di Comunicazione e Teatro presso l’associazione Arte Sul Serio di Albino (BG).

https://artesulserio.com/
fb Diego Ghisetti

Diego Ghisetti

• La poetessa BARBARA RABITA si presenta ai nostri lettori:

– Pubblicazioni e Concorsi

Premio Speciale “Regioni d’Italia” per la Lombardia alla 28° edizione del Concorso Letterario Internazionale “G.Gronchi” di Pontedera (Pisa) (sezione poesia inedita)-novembre 2014
Terza classificata nel Concorso Nazionale di Poesia “Franco Bargagna” 2015 a Pontedera (Pisa).
Secondo premio (sezione poesia e narrativa) “Riconoscimenti speciali” alla 29° edizione del concorso letterario internazionale “G. Gronchi” di Pontedera (Pisa), 2015.
Quinto premio di poesia inedita nel Concorso Nazionale di Poesia “Franco Bargagna” 2016 a Pontedera.
Secondo premio ex-aequo poesie inedite alla 30° edizione Concorso Letterario Internazionale “G.Gronchi”-Pontedera 2016.
Premio Speciale in memoria di Augusto Robiati con la poesia “In metro” al Premio Internazionale di Poesia Città di Monza-XVIII Edizione-2016.
Terzo posto premio di poesia inedita “Sìlarus”, 2017.

– Pubblicato alcune poesie in un’antologia con la casa editrice Pagine (Poeti e Poesia) di Roma, in diversi numeri della rivista “Poeti e Poesia” della Casa Editrice Pagine, poesie e racconti nella Rassegna bimestrale di cultura fondata da Italo Rocco “Sìlarus”, Rivista Liburni (edita da Centro Tipografico Livornese)
Pubblicato insieme all’autore Antonio Laneve un libro di poesie dal titolo “Convergenze” edito da Centro Tipografico Livornese, uscito a gennaio 2018; il compositore Umberto Bombardelli ha musicato alcuni testi poetici tratti dal libro in un melologo dal titolo “Sogni accelerati”.

– Partecipazione a eventi poetici nell’ambito di: Verseggiando sotto gli astri di Milano, Naviglio in Versi, Festival Internazionale della Poesia di Milano (varie iniziative), Cenacolo dei Poeti di Monza e Brianza, Casa delle Artiste Museo Alda Merini, Centro Puecher, Senti chi Legge (Libreria Bocca), presentazioni in altre librerie e biblioteche di Milano, Bookcity 2018.

– Interessi
Amo leggere, scrivere, socializzare, viaggiare, ascoltare musica, navigare sulla Rete, approfondire lo studio delle lingue straniere, ascoltare musica.

Barbara Rabita, foto Umberto Barbera

• Il poeta ANTONIO LANEVE ci racconta:

– Pubblicazioni e Concorsi

Due libri di poesie con la Casa Editrice “Marna” dal titolo “La rivincita delle nuvole” e “Alter Ego”.
Libro di racconti brevi pubblicato con la Casa Editrice “Albatros” dal titolo “L’iperlì-Viaggio surreale dentro a un centro commerciale”, basato sull’esperienza lavorativa avuta all’Ipercoop.

– Primo premio alla 33° edizione del Concorso Letterario (sezione poesia edita) “Franco Bargagna” di Pontedera (Pisa) con il libro “La rivincita delle nuvole”.
Primo premio ex-aequo “Autori distinti in più sezioni alla 29° edizione del Concorso Letterario Internazionale “Giovanni Gronchi” (Haiku e poesie inedite).
Secondo premio ex-aequo narrativa edita alla 30° edizione del Concorso letterario Internazionale “Giovanni Gronchi” a Pontedera (Pisa) con il libro “L’iperlì”.
Segnalazione di merito al concorso poesia inedita “Sìlarus”, 2017.

– Pubblicato insieme all’autrice Barbara Rabita un libro di poesie dal titolo “Convergenze” edito da Centro Tipografico Livornese, uscito a gennaio 2018; il compositore Umberto Bombardelli ha musicato alcuni testi poetici tratti dal libro in un melologo dal titolo “Sogni accelerati”.

– Partecipazione a eventi poetici nell’ambito di: Verseggiando sotto gli astri di Milano, Naviglio in Versi, Festival Internazionale della Poesia di Milano (varie iniziative), Cenacolo dei Poeti di Monza e Brianza, La Carovana dei poeti (Como), Casa delle Artiste Museo Alda Merini, Centro Puecher, Senti chi Legge (Libreria Bocca-Milano), presentazioni in altre librerie e biblioteche di Milano, Bookcity 2015, 2018.

– Interessi
Amo leggere, scrivere, fotografare soprattutto paesaggi, viaggiare, ascoltare musica d’ogni genere.

Antonio Laneve, foto Umberto Barbera

QUANDO e DOVE:

Sabato 13 aprile 2019 ore 17.00 presso Sala Aldo Moro, viale Brianza 4, Sovico (MB).

Ingresso libero.

“Verseggiando” festeggerà il Compleanno del cantautore milanese Corrado Coccia: Le Trottoir, 26 maggio 2019 Milano

Tags

, , , , , , , ,

Un nuovo spettacolare evento nell’ambito del programma Verseggiando sotto gli astri a Milano, in occasione del Compleanno del cantautore Corrado Coccia, il nostro grande Amico e straordinario Artista. Presso l’accogliente e magico LE TROTTOIR di Michelle Vasseur, la quale ringraziamo di cuore per l’ospitalità, con il recital di Corrado e la partecipazione del bravissimo sassofonista Vito Silvestro. Con tanti Amici poeti.

• PER ADERIRE ALLA LETTURA DELLE POESIE:

Spedire max due poesie a tema libero all’indirizzo mail

verseggiando.eventi@yahoo.it

La dicitura: Compleanno Coccia

Le adesioni per i poeti fino al 16 maggio 2019.

• Ingresso libero, è richiesta la consumazione solidale – apericena in loco. L’evento ufficiale verrà aperto in questi giorni. Vi aspettiamo numerosi per cantare insieme “Cento di questi giorni Corrado!”.

Luogo: MusicBar ristorante ” Le Trottoir” Piazza XXIV MAGGIO 1°, Milano (zona Darsena).
Ore 18.00, domenica 26 maggio 2019.

Organizzazione evento:
Izabella Teresa Kostka e Michelle Vasseur

Ringraziasi la Carissima Maria Teresa Tedde per l’intermediazione

Verseggiando a Sovico – l’elenco dei poeti selezionati

Tags

, , , , , , ,

Carissimi!

Finalmente ci siamo. Innanzitutto ringraziamo per la Vs intensa e numerosa partecipazione alle selezioni, siete stati tantissimi! Complimenti a tutti e grazie di cuore per l’affetto dimostratoci.

La scelta è stata veramente dura, ma dopo aver preso in considerazione la struttura dell’evento, l’originalità dei testi e il tempo a disposizione, dopo lunghe valutazioni pubblichiamo l’elenco dei fortunati (in ordine alfabetico) e dei testi selezionati, sperando di non aver ferito nessuno:

• Francesco Saverio Bascio (Senza voce, Irreversibile)
• Lorenza Auguadra ( La ripresa, La strada)
• Maria Teresa Tedde (Puzzle, Pasqua nuova)
• Umberto Barbera ( Ritrovati, Rinascere dalle ceneri)
• Anna Vercesi ( Dittico)

• Massimiliana Pieri (Sarà primavera)
• Davide Carella (Metamorfosi)
• Giusy Guarino (Come una roccia)
• Giulia Rutigliano (Una fiammella)
• Rosalba Napolitano (Lontani ricordi)
• Giusy Trisolini (Alba)
• Maria Rosa Oneto ( Solito destino)
• Tito Truglia (Preghiera per l’Italia)

• Gianpiera Sironi ( Nonostante noi, Tornerai)
• Giuseppe Leccardi ( Vecchia Milano, Terra Madre)
• Pasqualina Di Blasio (Rinascere, Una vita vinta)
• Margherita Bonfilio (Nuovo cammino, Valigia rossa)
• Patrizia Varnier (Primo fu il pesco, Cielo di speranza)

OSPITI SPECIALI e PROGRAMMA:

1) “momento musicale” del bravissimo M° Francesco Parravicini (pianoforte)

2) mini recital del travolgente Roberto Durkovic (cantautore, chitarra)

3) un breve spettacolo di musica / teatro / poesia basato sui testi tratti dal libro “CONVERGENZE” di Barbara Rabita e Antonio Laneve. Intervengono:

* il M° UMBERTO BOMBARDELLI compositore
* BARBARA RABITA , poetessa
ANTONIO LANEVE, poeta (autori dei testi)
* ROBERTO ARNOLDI – violino
* DIEGO GHISETTI – attore.

Con la partecipazione straordinaria di:
Corrado Villa (Il Presidente della ProLoco di Sovico e poeta)

Condurrà l’evento: Izabella Teresa Kostka (ideatrice e coordinatrice del programma Verseggiando)

Luogo e data:

Sovico (MB), Sala Aldo Moro , Via Brianza 4

Sabato 13 aprile ore 17.00

Ingresso libero e gratuito.

Dopo la chiusura dell’evento è prevista una cena in pizzeria, aspettiamo le adesioni e il numero dei posti da prenotare – contattatemi in privato (Messenger, WhatsApp).

Per ogni info:

verseggiando.eventi@yahoo.it

A presto!

Un abbraccio pieno di affetto

Izabella

“Verseggiando sotto gli astri di Milano”, 02.03.2019